CLEARedi2011 - 2+1+DX
Clearedi.org
  HOME  
  GESTIONE DIRITTI  
  ISCRIZIONE  
  LICENZE  
  CATALOGO OPERE  
  DIRITTO D'AUTORE  
  CONTATTI  
Chi può riprodurre un'opera

E’ tenuto a rivolgersi a CLEARedi chiunque voglia effettuare fotocopie al di fuori dei limiti fissati dalla legge per la gestione SIAE : vale a dire, chiunque voglia effettuare fotocopie per uso professionale o commerciale.

Sono molteplici i casi in cui si rende necessario ricorrere a CLEARedi per potere effettuare riproduzioni senza ledere il Diritto d’Autore. Ad esempio, sono tenuti a richiedere autorizzazioni specifiche:

  • gli enti di formazione o le università che vogliano produrre dispense per i propri studenti utilizzando opere protette;
  • le librerie universitarie e le fotocopisterie che vogliano svolgere un analogo servizio a favore degli studenti nel rispetto della legge sul diritto d’autore;
  • le aziende private e pubbliche, gli studi professionali o gli enti che abbiano bisogno di distribuire parti di opere protette a propri dipendenti o ricercatori

IL DIRITTO D'AUTORE E LA FORMAZIONE - 10 semplici regole per non violare i diritti

Come funziona la gestione dei diritti

La Legge italiana sul Diritto d’Autore autorizza la fotocopia dei libri ponendo precise limitazioni: fino ad un massimo del 15% di ciascun volume o fascicolo e solo per uso personale delle copie fatte. In tal caso, il compenso per gli aventi diritto viene gestito tramite la SIAE.

Quando invece le fotocopie sono fatte per uso non personale, come ad esempio per creare una dispensa di studio in un corso di formazione o universitario, o per effettuare all’interno di uno studio professionale (o di un’azienda) delle fotocopie di materiale protetto da copyright da distribuire ai dipendenti, è necessario che chi intende effettuare le riproduzioni chieda una specifica autorizzazione ai legittimi titolari.

E’ possibile in questo caso rivolgersi a CLEARedi, che si pone come unico punto di riferimento sia per Editori sia per gli utilizzatori, facilitando l’incontro tra la domanda e offerta di riproduzioni legittime delle opere.
 

Come richiedere un'autorizzazione

Per poter fotocopiare una parte di libro o di rivista in ambito professionale è possibile acquistare una delle Licenze CLEARedi create in base al settore di attività e alle finalità di riproduzione, oppure rivolgersi a CLEARedi per un’autorizzazione occasionale.

  • Le Licenze Educational non hanno un costo fisso di attivazione e il Cliente è tenuto a versare un corrispettivo ogni sei mesi solo in base al numero di fotocopie effettivamente realizzate.
  • Le Licenze Corporate prevedono invece un pagamento a forfait annuale in base al numero e alla tipologia di dipendenti dell’azienda.
  • L’autorizzazione occasionale, è indicata solo quando si ha un’esigenza di fotocopiatura sporadica e prevede il versamento di un corrispettivo legato alla singola autorizzazione.

Come riprodurre un’opera straniera in Italia

CLEARedi agisce non solo sul territorio nazionale, ma anche internazionale in virtù di accordi bilaterali stipulati con consorelle estere.
Questo consente ai clienti CLEARedi di poter effettuare fotocopie anche di testi e riviste stranieri con la stessa procedura da seguire per autorizzazioni relative ai testi degli associati italiani.

Come riprodurre un’opera italiana all’estero

Per richiedere una licenza di riproduzione di un’opera italiana quando ci si trova in un Paese straniero bisogna contattare la RRO (Reproduction Rights Organisation) del Paese in questione. Per maggiori informazioni consulta l’elenco dei Paesi membri dell’IFRRO, l’organizzazione internazionale che raggruppa tutte le RRO mondiali.
 

Clearedi.org